<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=351110188613778&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

L'Inbound Marketing in 5 minuti [PODCAST]

Radio Venezia Live Social mi ha chiesto di spiegare al pubblico cos'è l'Inbound Marketing.

Eleonora, l'intervistatrice, mi ha fatto alcune domande a cui ho risposto volentieri. Il Podcast è disponibile qui.

Riprendo le parti più significative:

DOMANDA (Eleonora): Cos'è l'Inbound Marketing?

RISPOSTA (io, Luca Bassanello): È un modo per trasformare un contatto in un contratto attraverso una strategia online. Oggi tutte le aziende vorrebbero poter vendere online, ma per alcune, in particolare nel BtoB e nei servizi, è oggettivamente difficile. L'Inbound Marketing è contemporaneamente un metodo ed una tecnologia che trasformano il sito di un'azienda in una sorta di e-commerce che facilita il lavoro dei commerciali e rende il potenziale cliente sempre più propenso ad acquistare da noi.

D: Quindi è a questo che serve l'Inbound Marketing?

R: L'Inbound Marketing serve a catturare dei contatti online, andarli a qualificare, e quindi conoscere sempre meglio per capire quali sono i loro bisogni, e poi a far sì che siano loro a chiedere di poter acquistare un prodotto/servizio da noi.

D: A chi si rivolge maggiormente?

R: L'Inbound Marketing non ha limiti. Però i clienti ideali sono aziende che vendono attraverso una forza vendite e offrono un prodotto o servizio destinato ad altre aziende, oppure un prodotto complesso come una cucina, una macchina fotografica o un'automobile, che hanno bisogno di riflessione e approfondimento.

D: Come funziona?

R: Il punto di partenza è semplice. Tutti, oggi, prima di acquistare fanno una ricerca online. Se noi, come azienda, offriamo dei contenuti utili al nostro potenziale cliente, è molto probabile che lui cominci a frequentare i nostri contenuti e che scarichi i nostri ebook o utilizzi i nostri software disponibili online, lasciandoci i suoi dati. Attraverso questi dati l'azienda potrà inviargli altri contenuti a lui utili e a fargli fare un percorso al termine del quale il potenziale cliente ci chiederà di andarlo a trovare o di poter acquistare da noi. Tutto questo è accompagnato e supportato da strumenti che tengono traccia di tutta l'attività del nostro potenziale cliente.

D: Quindi ci sono anche aspetti tecnologici che entrano in gioco?

R: L'Inbound Marketing si fa con la tecnologia. Questa tecnologia ci consente di seguire il nostro cliente online. Tutto ciò che accade online, quando il cliente visita il nostro sito o il nostro blog, quando legge una mail o clicca su un link, tutto viene tracciato in un CRM. Questa tecnologia consente, in modo automatizzato, di continuare ad offrire al nostro cliente contenuti diversi secondo i suoi bisogni, in ogni momento, senza bisogno di intervento umano.

D: Ci puoi fare un esempio pratico?

R: Vi parlo di un'azienda che fa software, che vende attraverso una rete commerciale e che si specializza in software per la gestione del magazzino. L'azienda crea un contenuto da scaricare online che riceve più di 2.500 contatti con nome, cognome, azienda, numero di telefono. Da questi contatti, con un processo di Marketing Automation, si ricavano circa 200 partecipanti ad un evento ai quali si propongono azioni commerciali successive. In un solo anno si recuperano i costi dell'attività e si va ben oltre.

D: Le aziende quando capiscono che è il momento di affidarsi all'Inbound Marketing?

R: Tendenzialmente mai, ma ci sono dei casi positivi. Abbiamo un cliente su Milano che, dopo anni di lead generation a pagamento, ha deciso di attivare un percorso di Marketing Automation con un software dedicato su scala mondiale.

D: Siete voi esperti, quindi, a consigliare le aziende in questo senso?

R: Si, questo è vero, ma ormai gli uffici marketing sanno che questo è il modo per poter dare un flusso costante di nominativi interessati alla propria forza vendite.

D: Un consiglio finale per le aziende?

R: Pensare innanzitutto a cosa possono dire di utile ai propri clienti!

 

E se ascoltate fino alla fine, vedrete che questa intervista mi rende libero ;)

Scritto da Luca Bassanello il 8 febbraio 2018

Iscriviti al blog!

Articoli recenti