<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=351110188613778&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Perchè la tua azienda ha bisogno di HubSpot

Topics: Inbound, CRM

Hai già detto addio a telefonate fredde, email spam e ai vari strumenti solo "push" che interrompono il consumatore?

Ottimo, quindi sai che oggi passare dalla visione outbound alla visione inbound non solo è importante ma anche necessario. 

Abbiamo già parlato ampiamente di inbound marketing, ma per ricapitolare ti ricordo che è una strategia che aiuta a sviluppare la presenza online della tua azienda attraverso la creazione e la diffusione di contenuti utili e interessanti, che rispondono alle esigenze del tuo pubblico di riferimento: insomma parliamo di una metodologia che, se applicata nel modo giusto, conduce letteralmente gli utenti verso di te.

 

L’inbound marketing si compone di quattro fasi: 

  1. Attrarre visitatori
  2. Convertire lead
  3. Concludere con i clienti
  4. Deliziarli, trasformandoli in fedeli "ambassador"

 

Schermata 2017-03-28 alle 12.25.57.png

 Fonte (HubSpot)

 

Come avrai già avuto modo di scoprire, parliamo di un metodo articolato che richiede una profonda conoscenza della materia e una buona dimestichezza con i vari strumenti e canali che entrano gioco di fase in fase. 

Ma esiste un software che non solo può semplificarti il lavoro ma che ti aiuta a svolgerlo meglio, ottenendo risultati migliori

Parlo, proprio di HubSpotil miglior alleato per fare inbound marketing: un supporto che ti aiuta a incrementare le vendite e a far decollare il tuo business.

 

HubSpot fornisce tool ad hoc pensati per supportare e guidare il tuo lavoro in ogni fase della metodologia inbound.

 

Pronto ad entrare nel mondo di HubSpot?

Perchè, ti avviso,  lavorare con un software con così tante funzionalità può sembrare magia, ma è tutto vero ;)

 

1. ATTRAZIONE FATALE

 

Nella prima fase (ATTRACT) in cui devi produrre contenuti educativi e creare valore, HubSpot mette a disposizione un blog tool di tutto rispetto.

E no, non aspettarti la solita piattaforma di inserimento e gestione dei contenuti che ti permette di decidere quando pubblicare il tuo post.

È qualcosa di più.

 

E in realtà non si fa mancare proprio nulla, infatti:

 

  • fornisce consigli per modificare il tuo lavoro e ottimizzarloal meglio. Ad esempio, indica se la keyword di riferimento compare il giusto numero di volte, se il titolo che hai scelto ha una lunghezza adeguata e se le immagini presenti nel blog post sono dotate di valori ALT;

 

  • permette di creare e inserire CTA (Call to Action) dinamiche, che variano, cioè, a seconda di chi le sta guardando;

 

  • dà la possibilità di associare il blog post a una campagna specifica;

  • fornisce report sul traffico del blog;

 

  • permette di gestire facilmente commenti e iscrizioni al blog.

  

Ma il supporto di HubSpot nella prima fase non finisce qui.

 

Al blog si affianca un kit social che permette di avere pieno controllo dei tuoi canali social, dando la possibilità al tuo team di gestirli tramite una sola app, con un notevole risparmio di tempo.

 Schermata 2017-03-27 alle 14.20.51.png

 

In questo momento l’attrazione è quasi scoccata: qualcuno si è già interessato a te, ha letto i tuoi articoli e magari ha dato un occhio al tuo sito.

 

Ma non tutti ti hanno ancora trovato.

 

Naturalmente HubSpot pensa anche a questo con un tool per verificare l’efficacia delle keyword, che fornisce parametri sempre aggiornati sul numero di ricerche mensili e su quanti competitor propongono contenuti indicizzati per quella stessa parola chiave.

Inoltre, permette di costruire campagne specifiche attorno a quella keyword.

 

Una potenza, vero?

 

Passiamo alle funzionalità previste nella fase 2 e alla parola magica che ti è tanto cara: la conversione!

 

2. CON I GIUSTI STRUMENTI, DA VISITORE A LEAD IL PASSO È BREVE


Hai un buon traffico sul tuo sito ma una bassa % di conversioni?

 

Facciamo una prova: collegati al tuo sito web e fai un semplice check: nella tua homepage è presente almeno un invito all’azione?

Se no, non temere, rientri nel 70% degli imprenditori non ha Call to Action efficaci nella propria home. E la pagina principale è solo la punta dell'iceberg.

 

La soluzione?

Ancora una volta te la offre HubSpot: in modo semplice e intuitivo ti permette di creare CTA dando la possibilità di scegliere tra vari colori, font e formati per creare Call to Action efficaci, a prova di click.

 

CTA_DashNav_2.pngCTA_Example.png

CTA_Dash2.png

 

 

Ma non finisce qui.

C'è anche l'opzione CALL TO ACTION SMART: grazie ai dati che già conosci sul visitatore, puoi mostrargli la CTA più efficace rispetto alla fase in cui si trova, accompagnadolo step by step nel suo buyer's journey.

 

Ma le CTA sono solo una parte della squadra vincente che porta alla conversione: vanno a braccetto con landing page, thank you page e form.

 

 E anche su questo fronte, il nostro software non smette di offrire supporto, prevedendo dei tool che permettono di creare pagine d’atteraggio, di ringraziamento e form di compilazione efficaci, funzionali e personalizzati in base alle tue esigenze.

 

3. STRINGI LA MANO AI TUOI CLIENTI

 

Avere una buona startegia di email marketing e un CRM all'altezza è fondamentale in questa importante fase.

E HubSpot ti supporta, da vicino, nella fase che ti porta a concludere con il cliente.

 

Come ben sai, Il CRM è uno strumento prezioso per gestire le relazioni con i clienti. Lo sapevi che utilizzarlo nel modo giusto rende possibile aumentare le entrate del 41% per ogni sales person? Il CRM di HubSpot consente di gestire in modo facile e veloce i contatti della tua azienda.

Le informazioni sul contatto sono strutturate in modo chiaro e ordinato e avrai a disposizione tutti i dati necessari per elaborare strategie personalizzate.

La chicca finale? È GRATIS, per sempre! (se vuoi provarlo, possiamo attivare un account, sempre gratuitamente, per te e i tuoi colleghi. Basta compilare il form che trovi in fondo a questa pagina informativa su HubSpot CRM, e ti risponderemo in 48 ore).

Per quel che riguarda le email, non solo HubSpot rende la loro creazione semplice e veloce, ma offre numerosi template e opzioni per inviare messaggi personalizzati.

 

E i workflow?

Il software non se ne dimentica affatto, anzi: semplifica il processo di automatizzazione con una funzionalità che permette di pianificare il flusso di email non solo in determinati giorni e orari ma anche differenziando l’invio in base alle azioni compiute in precedenza dagli utenti.

 

4. RENDILI FEDELI E FELICI

 

HubSpot ti offre un supporto anche nell’ultima fase del percorso, quello in cui dovresti “deliziare” i tuoi clienti con contenuti che li aiutino a diventare fedeli e propensi al “passaparola". 

Esatto, un cliente soddisfatto del tuo prodotto / servizio e dell’attenzione che continui a prestargli sarà il primo a parlare di te ai suoi colleghi e amici, con tutti i vantaggi che questo comporta.

 

Naturalmente potrai contare su tutti i kit per la proposta di contenuti che usi nelle fasi precedenti, più uno: il monitoraggio delle performance.

Infatti è fondamentale avere una traccia delle tue azioni per poter migliorare la tua strategia.

E sono proprio gli strumenti di analitica che permettono di monitorare la tua strategia marketing, in modo da apportare correzioni e migliorare il ROI.

 

HubSpot propone vari strumenti di monitoring: 

performance.png  

Sei pronto a scegliere un software che accompagnerà il tuo business sino alla vetta del successo?

Sinfonia è partner di HubSpot dal 2016 e abbiamo imparato a conoscere e sfruttare al meglio questo software che sta regalando grandi risultati.

 

Sei interessato ma hai ancora qualche dubbio? Chiamaci o scrivici, saremo felici di raccontarti la nostra esperienza con questo strumento e mettere al tuo servizio tutto quello che abbiamo imparato e sperimentato.

 Contattaci per una consulenza gratuita!

 

 

Scritto da Giulia Zorzo il 6 aprile 2017

Iscriviti al blog!

Articoli recenti