<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=351110188613778&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

I migliori software per l'invio di newsletter? Ne abbiamo trovati 5!

La newsletter (come ben saprai) è uno strumento fondamentale per instaurare e mantenere un rapporto con il tuo pubblico. E saprai anche che la sua gestione, dalla creazione all'invio dei messaggi, richiede (molto) tempo!

Grazie ad alcuni software specifici, però, è possibile ottimizzare tempi, qualità ed efficacia, rendendo il tuo compito molto meno arduo.

Ecco i migliori mailer secondo noi: 

 

  1. MailChimp è una delle piattaforme più diffuse per la creazione e l’invio di email. Il software possiede molte funzionalità tra cui la possibilità di creare un design personalizzato delle mail, impostare autoresponder, segmentare gli iscritti in base a diversi criteri, tracciare i risultati attraverso gli strumenti di reportistica.
    La versione gratuita permette di inviare fino ad un massimo di 2000 iscritti e 12.000 invii in 30 giorni. Sono disponibili inoltre diverse soluzioni a pagamento per soddisfare maggiori necessità, come quella di creare workflow automatizzati.
    Il tool offre la possibilità di lavorare direttamente online senza dover scaricare alcun software e di integrarsi con altri importanti strumenti, dai social network a Slaesforce.

    Mailchimp_email_marketing
    La piattaforma si contraddistingue per la facilità di utilizzo grazie all’interfaccia grafica intuitiva e user-friendly. La grafica delle email può essere personalizzata scegliendo tra diversi template, tutti personalizzabili con il sistema drag and drop. Il caricamento della lista contatti è semplice grazie al copia/incolla da una lista di file Excel (in formato .csv o .xls). Il servizio è presente anche su mobile tramite l’applicazione per dispositivi iOS e Android che consente di aggiungere destinatari, ricevere aggiornamenti sulle campagne, rimanere al corrente sulle attività di social media e altre funzioni utili.

  2. MailUp è un servizio professionale che permette la creazione di campagne di newsletter, l’invio di fax, sms, messaggi vocali e lettere attraverso una gestione completa e personalizzata.
    Il servizio, interamente in italiano (a differenza di Mailchimp), offre agli interessati la possibilità di una prova gratuita per un periodo di 30 giorni, successivamente è necessario sottoscrivere un piano di abbonamento scegliendo tra le soluzioni Web, Pro ed Enterprise che si differenziano per gli strumenti offerti.
    Il tool può essere utilizzato direttamente online senza scaricare nessun software. Le liste di contatti possono esser caricate da file in formato .csv, fogli Excel, file XML e file di testo; è possibile inoltre gestire e segmentare le liste per spedire campagne mirate per ogni categoria di prodotto/cliente. I modelli grafici delle mail offerti dalla piattaforma (oltre 400) possono essere personalizzati.
    Sono disponibili inoltre integrazioni per sincronizzare la piattaforma con database esterni, CRM, CMS, e-commerce e gli altri sistemi utilizzati. Per tutti i servizi, MailUp garantisce controllo e monitoraggio attraverso una reportistica avanzata.

  3. HubSpot è la piattaforma software all-in-one per la gestione dell’inbound marketing, tra cui un servizio per l’invio di email marketing. Lo strumento permette di creare e personalizzare in maniera facile e guidata i contenuti e il layout dei messaggi e di vedere un’anteprima dell’invio sui diversi programmi (Outlook, Gmail, Apple Mail, etc).
    La differenza con gli altri software è l’integrazione: HubSpot opera in maniera sincronizzata con le altre attività di marketing attraverso una reportistica di confronto e monitoraggio con gli altri strumenti. È possibile inoltre verificare le azioni compiute dall’utente sulla mail ed eseguire A/B test per i diversi messaggi. La piattaforma è a pagamento con diverse soluzioni di prezzo.
    Come per Mailchimp, anche HubSpot offre soluzioni avanzate per l'impostazione di workflow automatizzati.

    HubSpot_email_marketing

  1. SendBlaster è il software per la spedizione di email marketing, dotato di numerose funzionalità per la creazione e personalizzazione dei messaggi. Il servizio fornisce oltre 100 template per gestire la grafica e le immagini delle mail, permette di organizzare i contatti in diverse liste suddivise per tipo di pubblico e di controllare l’efficacia della campagna grazie all’integrazione di Google Analytics e TrackReports per avere aggiornamenti sulle azioni dei clienti (il tasso d’apertura delle email, il tasso di click, l’acquisto di prodotti, l’iscrizione a newsletter e altro ancora).
    La versione gratuita del servizio permette l’invio di 100 email al giorno; la versione a pagamento consente la spedizione senza alcun limite.

  2. eMailChef è un servizio di email marketing dal semplice utilizzo e dal design innovativo caratterizzato da diversi strumenti come l’organizzazione delle liste contatti, la creazione di template, la spedizione di campagne di email marketing e la programmazione di autoresponders.

    emailchef_323391_full.jpg

    Il servizio è gratuito con il limite di 500 contatti (ma un numero illimitato di mail). È possibile scegliere tra diverse alternative a pagamento per raggiungere un pubblico più amplio.
     

Questi sono alcuni dei software più diffusi ed utilizzati per gestire le campagne di email marketing. Per scegliere il servizio più adatto alle tue esigenze, analizza l’utilizzo e la tipologia di contatti ai quali ti devi rivolgere. Cura la personalizzazione e il contenuto del messaggio per assicurare il successo della tua campagna. 

Se vuoi apporfondire, ecco due articoli sulla creazione di una newsletter e sul "lead nurturing":

 

Ricorda, indipendentemente dal software utilizzato, la newsletter è uno strumento prezioso per nutrire la relazione con il tuo pubblico.

Buon lavoro :)

 Contattaci per una consulenza gratuita!

Scritto da Veronica Franceschin il 5 maggio 2017

Iscriviti al blog!

Articoli recenti